Palermo pride 2017: il programma

pp17_social-12Con la conferenza stampa di oggi, alla presenza del presidente della Regione Rosario Crocetta e del sindaco Leoluca Orlando, gli eventi del Palermo Pride 2017 entrano nel vivo.  Dal 28 giugno al 2 luglio sarà il tratto di corso Vittorio Emanuele – piazza Bologni la sede del Palermo Pride Village 2017 dove si alterneranno spettacoli, convegni, laboratori per bambini, mostre e momenti di incontro.

Ecco il programma degli eventi dal 23 giugno:

✱23 Giugno, ore 18:30
Chiesa Valdese, Via dello Spezio
A cura del Centro Evangelico di Cultura “Giacomo Bonelli” “Credere, amare, accogliere – Le persone omosessuali nelle chiese e nella società
Incontro con Giorgio Rainelli, della Rete Evangelica Fede e Omosessualità, e don Cosimo Scordato, uno spazio di riflessione sui temi della fede e dell’omosessualità nelle chiese e nella società

✱24 Giugno, sabato, ore 21:00
Teatro della Chiesa Valdese, via dello spezio 43
A cura della compagnia teatrale GLI ATTORI PER CASO: “LA PRIGIONIA DEL CUORE, dell’amore e di altri sentimenti”, recital di letture poesie e musica, regia di Rosalba Alù

IMG-20170622-WA0036.jpg
✱25 Giugno, domenica, ore 19:00
Teatro Montevergini
Pratiche della genitorialità” raccontare la genitorialità a partire dalle diverse esperienze e dall’affettività tra storie vissute e desiderate dei relatori, contributi preziosi per indagare sul significato di essere genitori. Interverranno:
– Lino d’Andrea, Garante dei diritti per l’infanzia e per l’adolescenza del Comune di Palermo
– Ottavia Voza, responsabile diritti delle persone transessuali della Segreteria nazionale di Arcigay
– Alessandra Bialetti, pedagogista sociale, Rete Genitori Rainbow
– Daniela D’Anna, referente regionale Famiglie Arcobaleno
– Alessandro Savona, scrittore e padre affidatario
– Francesco Chiappara e Carmelina Castronovo genitori agnostico/pastafariani

✱26 Giugno, lunedì, ore 19:00
Teatro Montevergini
Presentazione del libro: “Politiche dell’orgoglio: sessualità, soggettività e movimenti” di Massimo Prearo, Edizioni ETS, Coordina e modera il sociologo Cirus Rinaldi,
Attraverso i saggi in esso contenuti si propone un’analisi delle tensioni sorte in merito all’emergenza e all’integrazione di componenti e tematiche in precedenza escluse o invisibili, fra cui i soggetti transgender o la questione intersex; relegate ai margini, come le lesbiche; negate perché scomode, come quelle dei soggetti che sfuggono al modello dell’omosessuale “moderno”; impensate, come l’esperienza della doppia discriminazione, sessuale e razziale; sfuggenti, come la politica queer; o nuove, come le contro-mobilitazioni che contestano le politiche di genere e della sessualità, suscitando strategie di lotta inedite.

Continua a leggere

6 novembre: assemblea de* soci*

Domenica 6 novembre, alle ore 17.30 è convocata l’assemblea delle socie e dei soci del Comitato provinciale Arcigay Palermo, presso la sede in via Benedetto D’Acquisto, 30 (c/o Amnesty International), con il seguente ordine del giorno:

  1. comunicazioni del presidente;
  2. Palermo Pride 2017;
  3. varie ed eventuali.

L’assemblea prevede un momento di confronto sul Pride e sul tema del corpo, proposto da Arcigay Palermo come tema principale per il Palermo Pride 2017.

Come di consueto, l’assemblea è aperta non solo ai soci, ma anche a simpatizzanti e interessati. Durante l’assemblea sarà possibile tesserarsi all’associazione.

31 maggio: assemblea del Palermo pride

Fervono i preparativi per la realizzazione del Palermo Pride 2016! pp1616_social-02
Stiamo costruendo il calendario di eventi che ci accompagnerà sino alla parata del 18 giugno ed oltre.
Come ogni anno, ci piace farlo insieme alla nostra Città. 


Invitiamo, quindi, tutt* coloro che vorranno dare il loro contributo a far pervenire al coordinamento, scrivendo a info@palermopride.it, le proposte per le iniziative, per i carri e le adesioni all’edizione del 2016.
Giorno 31 maggio, alle ore 19:00, ai Cantieri Culturali alla Zisa, che ospitano anche quel giorno il Sicilia Queer Film Fest, si terrà una assemblea organizzativa, dove proveremo a fare un punto su iniziative e parata.
In questa occasione inizieremo a raccogliere le disponibilità dei carri per la parata e le adesioni al pride.
Vi aspettiamo numeros*!

17 maggio: Giornata Internazionale contro l’Omo-bi-trans-fobia

impa A3 transIl 17 maggio è IDAHOBIT: International Day Against Homophobia, Biphobia e Transfobia.
In occasione della Giornata Mondiale contro l’Omo-bi-transfobia Arcigay ha pubblicato un allarmante report dei casi di discriminazione omobitransfobica degli ultimi 365 giorni in Italia: 104 avvenimenti riportati dai mass media, tra cui due suicidi e due omicidi.
In Commissione Giustizia al Senato giace la legge contro le discriminazioni per orientamento sessuale ed identità di genere, approvata in modo pessimo dalla Camera dei Deputati nel settembre del 2013: la famosa legge Scalfarotto, deturpata vilmente dall’emendamento di governo Verini-Gitti, e poi lasciata cadere nel dimenticatoio.
Due anni dopo si è accelerata la discussione sulla legge sulle unioni civili (approvata anche questa con un pessimo emendamento del governo due mesi fa al Senato e pochi giorni fa alla Camera dei Deputati) senza recuperare la legge contro l’omotransfobia, creando un insolito precedente mondiale: l’Italia è il primo paese a dotarsi di una legge che regolamenta le unioni tra persone dello stesso sesso senza aver prima approvato una legge di tutela per le persone LGBTI.
Continua a leggere

Palermo pride 2016: tutte le novità

Con l’assemblea pubblica in piazza Verdi si è aperto ufficialmente ieri il percorso verso il Palermo Pride 2016, che culmina il 18 giugno 2016 con il pomeriggio della parata.

Oltre 500 persone, chiamate a raccolta in soli due giorni, hanno dibattuto sugli ultimi avvenimenti in Senato in occasione della discussione sul ddl Cirinnà sulle unioni civili: “Una legge che non ci appartiene e che non abbiamo voluto noi, ma che va comunque difesa: In Senato in questi giorni stanno decidendo del nostro destino, delle nostre vite, dei nostri corpi – ha dichiarato Massimo Milani, nuovo coordinatore del Palermo Pride -. Noi siamo per la parificazione dei diritti per tutti, matrimonio e adozione per tutti. Ci sono persone che aspettano questa legge e, nonostante sia un ripiego, non possono attendere oltre: i senatori hanno il dovere di approvarla“.
pride
Il Palermo Pride 2016 ha una struttura differente da quella degli scorsi anni. Sono stati creati dei gruppi tecnici di lavoro che, riunendosi regolarmente, approfondiscono temi e argomenti e pianificano gli eventi che si snoderanno in diversi ambiti di interesse: salute e benessere, spazi pubblici, migrazioni, diritti civili, educazione all’affettività, giorno della parata.
Continua a leggere

21 febbraio: Oltre la Cirinnà, verso il Palermo pride

Domenica 21 alle 16.30 a piazza Verdi (teatro Massimo) è convocata l’assemblea cittadina del Palermo pride.
Inizieremo a costruire in pubblico un percorso, di cui si sono già gettate le fondamenta nei mesi scorsi, che porterà al Pride di Palermo del prossimo giugno, discuteremo dell’evoluzione (o meglio involuzione) del dibattito in Senato sulla legge Cirinnà sulle Unioni Civili e parleremo di ciò che vogliamo noi: lo faremo in piazza perché è in piazza che noi, noi froci, noi lesbiche, noi trans, noi bisessuali, noi queer dobbiamo stare per essere visibili, per urlare la nostra rabbia per un dibattito parlamentare che ci mortifica passeggiando sui nostri corpi e sulle nostre famiglie, per rivendicare con forza ciò che noi vogliamo in un momento in cui la voce del movimento LGBTI è stata troppo debole e accomodante. Siateci.

Al termine leggeremo pubblicamente i “famosi” emendamenti alla legge Cirinnà.

Evento facebook

12705678_672010166235253_684605413154721255_n

 

#SVEGLIATITALIA: 5.000 persone in piazza a Palermo per la piena uguaglianza

12622279_835067166602650_2131604973890639356_oSabato 23 gennaio si è svolta SVEGLIA PALERMO!, manifestazione nell’ambito della mobilitazione nazionale #SVEGLIATITALIA che ha contato un milione di persone nelle cento piazze italiane. A piazza Verdi a Palermo si sono contate fino a 5.000 persone che alle 18.00, accompagnati dal suono delle sveglie, hanno gridato il loro invito al parlamento italiano a legiferare al più presto per codificare i diritti delle persone omosessuale e transessuali. L’Italia è rimasta, infatti, fanalino di coda in Europa nel riconoscimento dei diritti delle persone LGBTI.
12628503_835058536603513_2628465197704220252_o<<Questa settimana comincia il dibattito al Senato sulla legge per le unioni civili. Siamo scesi in piazza a Palermo – ha dichiarato Mirko Pace, presidente di Arcigay Palermo – aderendo alla mobilitazione nazionale ma rivendicando con forza quello che per noi è il minimo: una legge contro l’omo/transfobia che preveda interventi educativi nelle scuole, una legge sul matrimonio egualitario e il riconoscimento del diritto alla genitorialità per tutte e tutti, quindi adozioni e accesso alle tecniche di riproduzione assistita per single e coppie omosessuali.>>

Continua a leggere

#SVEGLIAPALERMO! 23 gennaio ore 16.30 piazza Verdi

#SvegliatiItalia è una mobilitazione nazionale che, da Aosta a Siracusa, si svolgerà il 23 gennaio in quasi 90 città italiane e in 7 ambasciate (Londra, Francoforte, Monaco, Berlino, Copenaghen, Dublino, Limerick: qui tutte le piazze) per dare forza al traguardo dell’uguaglianza: in vista della discussione al Senato del ddl sulle unioni civili, le associazioni nazionali LGBT (Arcigay, ArciLesbica, Agedo, Famiglie Arcobaleno, Mit – Movimento Identità Transessuale) si preparano a mettere in campo una mobilitazione capillare nelle principali piazze del Paese. Inoltre, nei giorni caldi della discussione a Palazzo Madama, cioè dal prossimo 28 gennaio, è previsto un presidio nei pressi del Senato, per testimoniare l’attenzione e l’apprensione per il dibattito in corso.

svegliati italia locandinaMa le rivendicazioni del movimento LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Trans) italiano non si fermano alle unioni civili:  legge contro omofobia e transfobia, matrimonio egualitario, accesso a adozioni e fecondazione assistita senza discriminazioni, depatologizzazione del transessualismo.
E’ su questi temi che si realizza la piena parità delle persone LGBT.
A Palermo la mobilitazione si svolgerà il 23 gennaio alle ore 16.30 in piazza Verdi (teatro Massimo), ed ha già raccolto le adesioni della Giunta del Comune di Palermo, Fond
azione Teatro Massimo, Amnesty Italia, Coordinamento Palermo Pride, Arci Palermo e di molti altri, in un elenco in continuo aggiornamento.

Continua a leggere

Palermo pride official closing party

| ✱ | + | ~ | 27.06.15 PALERMO PRIDE OFFICIAL CLOSING : sabato 27 giugno al Castello a mare! | ✱ | + | ~ |
SABATO 27 GIUGNO 2015

party pride 2015

Complesso Monumentale Castello a Mare di Palermo (clicca qui per la mappa)
in collaborazione con:

EXIT 10&LOVE
POPSHOCK
I LOVE TUESDAY
UNLOCKED
SHUT UP
NICE TO MEOW YOU
DRESS HAP

| ✱ | + | ~ | 27.06.15 PALERMO PRIDE OFFICIAL CLOSING | ✱ | + | ~ |

Continua a leggere