13 gennaio: Umani per Costituzione

umani per costituzione

Contro il Decreto “Insicurezza”, contro questo clima d’odio, per il Rispetto dei Diritti Umani, ripartiamo dalle basi: la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e la Costituzione Italiana.
Vieni a leggere un articolo anche tu. Partecipa, contribuisci, lotta: domenica 13 gennaio, a piazzetta Mediterraneo, nel cuore di Ballarò, a partire dalle 15.00.

L’evento nasce dalla volontà di sancire che il rispetto dei Diritti non è un mero atto di “buonismo”, ma rispetto dei basilari principi che garantiscono la vita di tutti noi, nessun* escluso.

Un’occasione ulteriore per rianimare Piazza Mediterraneo nel cuore del centro storico palermitano, Ballarò, quartiere che più di tutti rappresenta la realizzazione di quei diritti sanciti nella Dichiarazione Universale. L’iniziativa si inserisce nel lungo percorso di iniziative svolte insieme al quartiere in un processo partecipato.

L’iniziativa è promossa da diverse realtà presenti sul territorio palermitano ed è aperta a nuove adesioni.

Per aderire basta inviare una mail a info@hryo.eu o a palermo@arcigay.it

Dalle ore 15:00 i volontari dell’iniziativa e tutti coloro i quali vorranno aderire saranno impegnati in un momento di risistemazione della piazza.

Dalle ore 16:00 – Reading dei Diritti, a turno i partecipanti leggeranno gli articoli della Dichiarazione universale dei Diritti Dell’Uomo e della Costituzione.
Vieni, partecipa, leggi, porta la tua copia della Costituzione o della Dichiarazione, porta uno strumento musicale o qualcosa da mangiare o da bere: è la nostra città, sono i nostri diritti.

Suoneranno le Crispeace, percussioniste solidali.

#facciamorete

Hanno aderito e sostengono l’iniziativa: Arcigay Palermo, Human Rights Youth Organization, Maghweb, Stato Brado, Qui Palermo, Arci Palermo, ANPI Palermo, SOS Ballarò, Moltivolti, UAAR Palermo, Crispeace Tribal Band, Consulta della Pace – Comune di Palermo., Mir Palermo… (elenco in aggiornamento)

Annunci

Open thursday

img-20190107-wa0023

Open Thursday: a partire dal 10 gennaio tutti i giovedì dalle 16.00 alle 20.00 le Officine Arcobaleno sono aperte. Una tazza di tè, un gioco da tavola, uno spazio per lo studio: vienici a trovare!

4 gennaio: Palermo città aperta

fb_img_1546538498716

Domani alle 11.00 saremo a piazza Pretoria, sede del Comune di Palermo.

Al fianco del sindaco Orlando, in difesa dei diritti umani e per protestare contro una legge ingiusta. Noi non ci arrendiamo.
Palermo città aperta.

Clicca qui per l’evento su Facebook

Clicca qui per aderire all’appello in sostegno al sindaco Orlando. 

 

Fermiamo il ddl Pillon

Locandina.jpeg

Arcigay Palermo aderisce alla protesta contro il decreto sull’affidabilità condiviso che avrà luogo sabato 10 novembre in oltre 60 città in tutta Italia.

A Palermo l’appuntamento è alle 15.30 a piazza Croci.

Presentato dal senatore Pillon, leghista noto per aver organizzato il famigerato  Family Day e per le posizioni contro unioni civili, diritti LGBT ed aborto, di professione mediatore familiare, il ddl introduce la mediazione obbligatoria per le separazioni di coniugi con figli, e rende obbligatorio l’affido condiviso persino in caso di violenza domestica.

Il ddl rappresenta solo l’ennesimo tentativo della maggioranza di governo di atraccare i diritti delle donne, oltre a quelli dei migranti e delle persone LGBT+

6 ottobre: Arcigay Open Day!

FB_IMG_1538410980946Sabato 6 ottobre l’OPEN DAY DELLE OFFICINE ARCOBALENO: dalle 11.00 alle 22.00 la sede sarà aperta a tutt*.

Sarà possibile fare o rinnovare la tessera, avere informazioni, conoscere gli attivisti, usufruire della wifi, prendere un caffè o una bibita, assistere a proiezioni, conoscere le attività dell’associazione, consultare un volume del Centro di Documentazione, partecipare a una riunione sul coming out con il Gruppo Giovani, partecipare a un aperitivo con i volontari del pride.
Vi aspettiamo a braccia aperte! ☺

PROGRAMMA:
Ore 11.00: apertura
Ore 11.30: Paris is burning (documentario, 1990)
Ore 12.00: san Junipero (Black Mirror)
Ore 14.00: prendiamoci un caffè insieme
Ore 16.30: riunione del Gruppo Giovani di Arcigay Palermo sul coming out
Ore 19.00: aperitivo con i volontari/e del Palermo Pride 2018

PrevenGo ad Educare alle Differenze

FB_IMG_1537868502022

Sabato 29 settembre saremo presenti con il camper-ambulatorio alla V edizione di Educare alle Differenze, che per la prima volta si terrà a Palermo.
I volontari di PrevenGo e un medico sarà a disposizione per informazioni sulle infezioni sessualmente trasmissibili e per i test capillari, gratuiti e rapidi, per hiv, sifilide ed epatite.

Clicca qui per il programma di Educare alle Differenze!

17 settembre: Le politiche per l’accoglienza dei migranti LGBTI in Italia

Lunedì 17 settembre

Aula magna Facoltà di Lettere e Filosofia (edificio 12),viale delle Scienze, Palermo 

1537105336074_Locandina Convegno DEFINITIVA.jpg

La Migration è l’unico servizio di ascolto, accoglienza e consulenza per migranti LGBTI (lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersessuali) della Sicilia, e uno dei pochissimi in Italia. Promosso e gestito da Arcigay Palermo, è attivo dal 2011.

Il servizio principale dello sportello consiste nel fornire un sostegno ben strutturato, complesso e articolato ai migranti LGBTI, che vengono discriminati sia per la provenienza geografico-culturale, sia per l’orientamento sessuale o per l’identità di genere. Nella pratica, il sostegno offerto al migrante LGBTI si articola in attività di consulenza psicologica, attività di consulenza legale per richiedenti asilo (ma non solo), e in attività di accoglienza e punto di riferimento per i migranti. Dal 2015 il servizio riceve il sostegno dell’Otto per mille della Chiesa Valdese.
Le attività dello sportello sono realizzate a titolo di volontariato da un gruppo di esperti di migrazione e da mediatori culturali e linguistici di varie provenienze geografiche.

Il 17 settembre La Migration promuove un incontro per fare il punto sulle politiche e sulle pratiche per l’accoglienza dei migranti LGBTI in Italia, a partire proprio dall’esperienza di lavoro nel territorio degli operatori del servizio, con interventi e  testimonianze di rappresentanti delle istituzioni, di migranti, esperti ed operatori.
Contestualmente, sarà presentata la pubblicazione de La Migration: un manuale sintetico, rivolto ad operatori e stakeholders, che illustra pratiche, caratteristiche e difficoltà dei servizi per migranti LGBTI, realizzato grazie al contributo dell’Otto per mille Valdese.