4 febbraio: giovedì grasso LGBT

Lo Steampub, in collaborazione con Arcigay Palermo, vi aspetta per un aperitivo rinforzato all’insegna dei del divertimento: “GIOVEDI’ GRASSO LGBT”

Al miglior costume in omaggio in cicchetto della casa!

La serata contribuisce al finanziamento delle iniziative dell’associazione. Lo Steampub è in via Sedie Volanti, 19 (nei pressi del teatro Massimo)

E’ possibile prenotare un tavolo telefonando al 339 2927038.

giovedì grasso lgbt

#SVEGLIATITALIA: 5.000 persone in piazza a Palermo per la piena uguaglianza

12622279_835067166602650_2131604973890639356_oSabato 23 gennaio si è svolta SVEGLIA PALERMO!, manifestazione nell’ambito della mobilitazione nazionale #SVEGLIATITALIA che ha contato un milione di persone nelle cento piazze italiane. A piazza Verdi a Palermo si sono contate fino a 5.000 persone che alle 18.00, accompagnati dal suono delle sveglie, hanno gridato il loro invito al parlamento italiano a legiferare al più presto per codificare i diritti delle persone omosessuale e transessuali. L’Italia è rimasta, infatti, fanalino di coda in Europa nel riconoscimento dei diritti delle persone LGBTI.
12628503_835058536603513_2628465197704220252_o<<Questa settimana comincia il dibattito al Senato sulla legge per le unioni civili. Siamo scesi in piazza a Palermo – ha dichiarato Mirko Pace, presidente di Arcigay Palermo – aderendo alla mobilitazione nazionale ma rivendicando con forza quello che per noi è il minimo: una legge contro l’omo/transfobia che preveda interventi educativi nelle scuole, una legge sul matrimonio egualitario e il riconoscimento del diritto alla genitorialità per tutte e tutti, quindi adozioni e accesso alle tecniche di riproduzione assistita per single e coppie omosessuali.>>

Continua a leggere

#SVEGLIAPALERMO! 23 gennaio ore 16.30 piazza Verdi

#SvegliatiItalia è una mobilitazione nazionale che, da Aosta a Siracusa, si svolgerà il 23 gennaio in quasi 90 città italiane e in 7 ambasciate (Londra, Francoforte, Monaco, Berlino, Copenaghen, Dublino, Limerick: qui tutte le piazze) per dare forza al traguardo dell’uguaglianza: in vista della discussione al Senato del ddl sulle unioni civili, le associazioni nazionali LGBT (Arcigay, ArciLesbica, Agedo, Famiglie Arcobaleno, Mit – Movimento Identità Transessuale) si preparano a mettere in campo una mobilitazione capillare nelle principali piazze del Paese. Inoltre, nei giorni caldi della discussione a Palazzo Madama, cioè dal prossimo 28 gennaio, è previsto un presidio nei pressi del Senato, per testimoniare l’attenzione e l’apprensione per il dibattito in corso.

svegliati italia locandinaMa le rivendicazioni del movimento LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Trans) italiano non si fermano alle unioni civili:  legge contro omofobia e transfobia, matrimonio egualitario, accesso a adozioni e fecondazione assistita senza discriminazioni, depatologizzazione del transessualismo.
E’ su questi temi che si realizza la piena parità delle persone LGBT.
A Palermo la mobilitazione si svolgerà il 23 gennaio alle ore 16.30 in piazza Verdi (teatro Massimo), ed ha già raccolto le adesioni della Giunta del Comune di Palermo, Fond
azione Teatro Massimo, Amnesty Italia, Coordinamento Palermo Pride, Arci Palermo e di molti altri, in un elenco in continuo aggiornamento.

Continua a leggere

Unioni Civili: anche Piana degli Albanesi approva il registro

Venerdì 15 gennaio il consiglio comunale di Piana degli Albanesi ha approvato il “Regolamento comunale sull’istituzione e sulla disciplina del registro delle unioni civili”.

Il regolamento, che contiene riferimenti alla legge Regionale Siciliana n.6 del 20 marzo 2015 (“Norme contro la discriminazione determinata dall’orientamento sessuale o dall’identità di genere. Istituzione del registro regionale delle unioni civili”), istituisce il registro comunale delle Unioni civili che ricevono così tutele, riconosciuta loro dignità di famiglia, negli ambiti di intervento del Comune.
A differenza dall’iter che ha caratterizzato altri comuni siciliani, il regolamento è un’iniziativa del consiglio comunale che l’ha approvato all’unanimità.

“È davvero importante – ha dichiarato Mirko Pace, presidente di Arcigay Palermo – che anche in piccoli comuni (Piana degli Albanesi conta poco più di 6.000 abitanti) le amministrazioni mostrino attenzione per tutta la cittadinanza e che si impegnino attivamente per il contrasto e il superamento di ogni tipo di discriminazione. A pochi giorni dall’apertura del dibattito al Senato sul dl Cirinnà, Piana degli Albanesi si inserisce in quell’ampio gruppo di Comuni che hanno già dato un segnale forte al Parlamento. Segnali del genere sono ancora più importanti quando provengono da comunità di forti e antiche tradizioni come quella arbëreshe di Piana. Adesso è importante realizzare un’iniziativa pubblica per far conoscere alla cittadinanza il registro e portare all’attenzione della comunità la tematica dei diritti civili per tutte e tutti.”

17 gennaio: Assemblea soci

Domenica 17 gennaio, alle ore 17.00 è convocata l’assemblea soci del Comitato Provinciale Arcigay Palermo, presso la sede in via Benedetto D’Acquisto, 30 (c/o Amnesty International), con i seguenti Odg:

  1. Organizzazione per la mobilitazione del 23 gennaio;
  2. Coordinamento per la cena sociale del 30 gennaio, presso il Malaussène;
  3. Organizzazione evento del 14 febbraio;
  4. Comunicazioni e costruzione delle prossime iniziative in programma;
  5. Varie ed eventuali.

Come di consueto, l’assemblea è aperta non solo ai soci, ma anche a simpatizzanti e interessati. Durante l’assemblea sarà possibile tesserarsi all’associazione.

11 gennaio: insieme per la mobilitazione del 23 gennaio

Il 23 gennaio saremo in piazza, in contemporanea con decine di piazze in tutta Italia, per l’uguaglianza e per i diritti.
Lunedì 11 gennaio, alle 20.30, assemblea aperta al Malaussène (piazzetta Resuttano, 4) per decidere insieme le forme e i modi della mobilitazione.

tante piazze per l'uguaglianza

In vista della discussione al Senato del ddl sulle unioni civili, le associazioni lgbt (Arcigay, ArciLesbica, Agedo, Famiglie Arcobaleno, Mit) si preparano a mettere in campo una mobilitazione capillare nelle principali piazze del Paese.

Continua a leggere

Epifania con Arcigay Palermo

Grandi novità: il 6 gennaio una serata organizzata da Arcigay Palermo al noviziato dei Crociferi (via Torremuzza).
Musica, teatro, ed altre sorprese.
Anche per le feste di inizio anno le differenze e i diritti al centro della proposta culturale della città. E’ un’iniziativa finanziata dal Comune di Palermo, nell’ambito delle Proposte artistico-culturali per il Natale 2015.
STAY TUNED, presto il programma!

29 dicembre: “Lei disse sì” al Malaussène

Domani, 29 dicembre, al Malaussène: “Lei disse sì”, il film sul matrimonio in Svezia di Lorenza Soldani e Ingrid Lamminpää.

lei disse sì malaussene

Un’occasione per parlare di diritti negati, famiglie e speranze, insieme alle due protagoniste, che saranno presenti all’evento.

Dopo la recentissima approvazione delle unioni civili in Grecia, l’Italia è rimasta l’unico Paese in Europa occidentale senza alcuna regolamentazione delle coppie dello stesso sesso e delle famiglie omogenitoriali.
lei disse sì 1

Se la legislazione è bloccata dal furore ideologico dell’estrema destra cattolica, sono molti gli Italiani che si sposano all’estero. Tra loro Lorenza e Ingrid, che hanno documentato il loro matrimonio, avvenuto in Svezia nel 2014 in un docufilm, per la regia di Maria Pecchioli.
“Lei disse si” è una storia d’amore fatta di musica, di rifiuto e abbandono, di accoglienza e condivisione, di imprevisti, speranze, amici e parenti, testimoni allegri di un sogno che si avvera. E’ il racconto di due donne che si amano. “Lei disse si” è un frammento di Italia, di boschi e laghi svedesi ed è una festa dove il menù di nozze è a base di diritti civili.

Circolo Arci Malaussène, piazzettta Resuttano, 4. Dalle ore 19.30 aperitivo, proiezione del film, incontro con le protagoniste.

E’ un evento organizzato da Arcigay Palermo, Arci Palermo, e Malaussène. Per informazioni sul film e press kit: www.leidissesi.net/

28 dicembre: #LUDOUT – SERATA #LGBT #NERD #

Ti aspettiamo giovedì 28 dicembre alle ore 19, presso Stardust Internet Cafè Ludoteca, in via La Marmora 72 A, per banchettare (puoi scegliere tra un vasto menù disponibile) e giocare insieme fino all’ora delle streghe.

Con un contributo minimo di 2 euro è possibile giocare a qualunque gioco da tavolo presente alla ludoteca Stardust, su richiesta sarà possibile usufruire delle console e dei giochi al PC. Inoltre nel locale è disponibile un servizio bar per cenare insieme.

È richiesta una tessera valida nei circuiti Arcigay/Arci.

https://scontent-ams3-1.xx.fbcdn.net/hphotos-xap1/v/t1.0-0/p320x320/12346532_909251545854603_3368644366869649997_n.jpg?oh=d7aa7c343838d1ea81b69daa7482cd80&oe=56E4833D

Dal 20 al 23 dicembre: GAMES CONVENTION – INSERT COIN, alla Fiera del Mediterraneo

Il 20 – 21 – 22 – 23 DICEMBRE 2015 saremo presenti con un banchetto informativo al GAMES CONVENTION – INSERT COIN, alla Fiera del Mediterraneo, fiera ludica per appassionati di giochi da tavolo, di carte e videogames.

Inoltre, fino a giorno 18 dicembre da Stardust Internet Cafè Ludoteca, in via Alessandro La Marmora 72, è possibile acquistare i biglietti in prevendita a 5 euro (anziché 7€ giornalieri) validi per tutti i quattro giorni di fiera che consentono di partecipare a qualunque torneo.


Qui il link all’evento: https://www.facebook.com/events/439685989565538