20 dicembre: si conclude “Il genere, luogo precario”

Si avvia alla conclusione “Il Genere, luogo precario“, la manifestazione organizzata da Arcigay Palermo nell’ambito del progetto DJ a palazzo Branciforte sull’identità di genere, che porta Palermo al centro del dibattito nazionale sul genere e sulle discriminazioni su di esso basate.
VIEL-locandina-20-dicembre
Dall’identità di genere all’intersessualità, dalle politiche italiane di contrasto ad omofobia e discriminazioni basate sull’identità di genere: sono previsti confronti con ospiti come l’artista concettuale Cesare Viel, l’attivista intersessuale tedesca Lucie Veith che ha portato la Germania al riconoscimento del terzo sesso, il sottosegretario Davide Faraone, l’on.Giovanna Martelli, Michele Formisano, segretario di Nps Italia Onlus e presidente di Tgenus, Paolo Patanè, coordinatore del Palermo Pride, Giovanni Puglisi, presidente Fondazione Sicilia e l’avvocato Antonio Rotelli di Rete Lenford.

SABATO 20 DICEMBRE – PROGRAMMA 

palazzo Branciforte, via bara all’Olivella, 2

Ore 10.00: Convegno: “Intersessualità e politiche di contrasto ad omofobia e transfobia”

Continua a leggere

Annunci

19 dicembre: “Il genere, luogo precario” con Cesare Viel e Paola Nicita

Venerdì 19 dicembre, ore 18.00
“Indagini sul genere”: discussione con l’artista Cesare Viel e Paola Nicita, storica dell’arte e curatrice. Proiezione dei lavori video dell’artista: “La partita di pallone” (2001), realizzato con Luca Vitone / “Domande d’identità” (1999) / “Androginia” (1994)

Palazzo Branciforte, via Via Bara all’Olivella, 2

 

Prosegue la manifestazione “Il genere, luogo precario“, organizzata da Arcigay Palermo nell’ambito del progetto DJ dal 17 al 20 dicembre.

Al centro della manifestazione il concetto di “genere”, declinato nelle sue varie forme dal punto di vista filosofico, artistico, politico, sociologico. Una categoria culturale su cui si basa il pregiudizio, e che è necessario riuscire ad analizzare e a smontare proprio per combattere pregiudizi e discriminazione. Un concetto che è stato, negli ultimi mesi, al centro di manifestazioni di intolleranza da parte dell’estrema destra, che ne travisa il senso in modo strumentale.

Venerdì alle ore 18.00 un talk con Cesare Viel, artista neoconcettuale che ha messo la riflessione sull’identità di genere al centro della sua poetica, intervistato da Paola Nicita, storica dell’arte e curatrice; una performance dello stesso Viel, “Virginia ai panni vecchi” chiuderà l’ultima giornata della manifestazione, il 20 dicembre, nello Spazio Monte Santa Rosalia di palazzo Branciforte, luogo suggestivo e poco conosciuto.