Amministrative 2017: Gabriele Pedone

Sono Gabriele Pedone, ho 28 anni e sono nato e cresciuto a Palermo, mi candido come consigliere dell’Ottava Circoscrizione nella lista di Sinistra Comune.

La mia storia è legata alla militanza nelle associazioni studentesche, al movimento de l’Onda e a quella magnifica esperienza aggregativa, sociale e culturale che è stata a Palermo il Blow Up. Nonno materno contadino e dirigente comunista, padre di Lotta Continua e sindacalista, cresciuto a pane e uguaglianza, oggi faccio parte di un’associazione che si dedica alla raccolta di fondi per la ricerca oncologica e la cura dei tumori.

Continua a leggere

Amministrative 2017: Tony Pellicane

Mi preme fare una breve premessa…

Non ho una profonda conoscenza del mondo LGBT, per mia colpa, perche’ a volte preso da tanti altri impegni, personali e collettivi, mi rimane veramente tanto poco tempo per dedicarmi alla conoscenza di un mondo che comunque non ritengo parallelo ma assolutamente facente parte della vita di tutti noi.

Apprendo dal web che Arcigay raccogliera’ le dichiarazioni dei candidati consiglieri vicini alla comunità LGBT, io sinceramente non posso affermare di essere vicino alla comunita’ LGBT ma solo perche’ non ho una frequenza reale, poi non ho nessuna preclusione e nessun sentimento ostile, anzi, nutro una particolare simpatia per Uomini e Donne che popolano la comunita’ LGBT, per il loro assiduo impegno nel rivendicare il diritto alla vita…a prescindere dal proprio orientamento sessuale.
Continua a leggere

Presentato oggi il Sicilia Queer FilmFest 2017

Presentato oggi, nel corso di una conferenza stampa, il Sicilia Queer FilmFest 2017, uno dei più importanti festival culturali e cinematografici a tematica queer d’Europa.SQ17_immagine 1

Tra il 24 maggio e l’1 giugno, in luoghi diversi della città, distribuiti tra i Cantieri Culturali alla Zisa e il Cinema Rouge et Noir, si articolerà un vasto programma che comprende numerosi film in concorso nella sezione lungometraggi Nuove Visioni e nella sezione di corti Queer Short, opere fuori concorso nella sezione Panorama Queer, una personale – la prima in Europa – dedicata al regista americano di origini portoghesiGabriel Abrantes, preziose riscoperte nelle sezioni Retrovie Italiane e Carte Postale à Serge Daney, e poi il cinema d’animazione, i laboratori per bambini, le letterature queer, il premio teatrale dedicato a Nino Gennaro, un omaggio al performer Franko B e altro ancora. Due importanti iniziative precedono e seguono la tradizionale settimana di svolgimento del Festival: una Summer School (dal 22 al 27 maggio) che sarà occasione di dibattito teorico sugli studi queer e un workshop teorico-pratico sul cinema (dal 2 al 9 giugno, tra Palazzo Branciforte e i Cantieri Culturali alla Zisa) condotto da Claire Simon, una delle più importanti registe del panorama internazionale.

Continua a leggere

Amministrative 2017: Rosario Arcoleo

Iniziamo la pubblicazione delle dichiarazioni/presentazioni dei candidati delle elezioni comunali 2017

Ciao, sono Rosario Arcoleo, ho 35 anni e sono candidato per il Consiglio Comunale alle amministrative 2017, nella lista dei Democratici e Popolari.

Da sempre, attraverso la politica e come parte della società civile, ho seguito il percorso del Palermo Pride quale rivendicazione dei diritti LGBTI, con interesse, passione e partecipazione.
Sono convinto che il Palermo Pride, per le sue iniziative culturali soprattutto, stia perseguendo la strada più condivisibile per sollevare l’attenzione e sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema universale perchè investe la sfera dell’identità dell’essere umano.  Ad oggi la Città ha seguito un percorso di apertura della percezione collettiva e delle menti verso diritti che sono inalienabili.
La prima azione, cui vorrei contribuire da Consigliere Comunale, è il mantenimento del livello di consapevolezza e di partecipazione cittadina. Non è infatti da dare per scontato, in considerazione della continua emersione di tentativi di chiusura da parte di altri approcci culturali non tollerabili a mio parere, perchè si fondano sulla negazione e sulla discriminazione.
Quindi sostenere il mantenimento di quanto acquisito e la capacità di resilienza delle persone LGBTI e della comunità in generale rispetto ai tentativi di tornare indietro mi sembra basilare.
Una volta assodato questo, nella considerazione del fatto che l’istituto delle unioni civili costituisce solo un passo verso l’uguaglianza, sottoscrivo il mio impegno a proseguire in un percorso per l’ottenimento di uguali diritti e tutela universale per tutte le persone che vivono in città sia con attività legate al rafforzamento dello stato di diritto che con iniziative di supporto pratico ai movimenti che se ne occupano a seconda delle circostanze e intervenendo per l’incontro delle diverse visioni di cui ciascuna identità associativa o istituzionale sarà portatrice.

Il Comune di Palermo premia Arcigay

Il Comune di Palermo stamattina ha premiato Arcigay Palermo, conferendo all’associazione la Tessera preziosa del Mosaico Palermo. mosaico Palermo 1

A Palazzo delle Aquile, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha premiato Arcigay Palermo per la promozione e la difesa dei diritti umani e civili, per la lotta all’omofobia, all’eterosessismo, al pregiudizio e alla discriminazione, per l’impegno nella realizzazione della pari dignità e delle pari opportunità tra individui a prescindere dall’orientamento sessuale, dall’identità di genere e di ogni altra condizione. All’associazione è stato conferito il riconoscimento della Tessera preziosa del mosaico Palermo.

La cerimonia è stata aperta al pubblico e a ritirare il premio la presidente Ana Maria Vasile insieme a Massimo Milani, uno dei fondatori dell’associazione nel 1980 alla presenza di una delegazione di soci, volontari e cittadini.

Continua a leggere

Arcigay e le amministrative 2017

Le elezioni per il rinnovo del consiglio comunale, del sindaco e dei consigli di circoscrizione a Palermo si svolgeranno domenica 11 giugno.

L’eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci avrà luogo domenica 25 giugno.
Arcigay Palermo non dà alcuna indicazione di voto a soci, volontari e simpatizzanti, ma intende contribuire ad informare la comunità LGBT cittadina e tutte le persone che considerano i diritti civili al centro della politica e della cittadinanza, in modo che sia possibile scegliere con consapevolezza a chi dare il proprio voto.

Per questo motivo, in collaborazione con l’associazione UAAR Palermo e con il Palermo Pride, come 5 anni fa, l’associazione intraprenderà un percorso di sensibilizzazione e di conoscenza dei programmi dei candidati.

Continua a leggere

Festa delle famiglie al Parco Uditore

Domenica 7 maggio dalle 10,30 alle 18, in occasione dell’ “International Family Equality Day”, l’associazione Famiglie Arcobaleno Sicilia celebra la “Festa delle Famiglie”. L’evento è patrocinato dal Comune di Palermo ed è organizzato in collaborazione con Arcigay Palermo, Agedo Palermo e Palermo Pride.
Saranno presenti al banchetto informativo dell’Associazione anche i volontari del Servizio Civile Nazionale del progetto Inform@ffido del Comune di Palermo.

“Per noi di Famiglie Arcobaleno ogni famiglia è unica e speciale – dichiara la referente della Sicilia Daniela D’Anna – È arrivato il momento di fare un salto di qualità sociale, dobbiamo imparare ad essere tolleranti e soprattutto inclusivi per auspicare ad una comunità in armonia e senza preconcetti. Non c’è slogan che meglio ci rappresenti: è l’amore che crea la famiglia. Il 2017 grazie all’approvazione della Legge Cirinnà sulle Unioni Civili, per le Famiglie Arcobaleno (le famiglie omogenitoriali) – continua – è stato un anno di grande visibilità soprattutto mediatica, adesso vorremo che la gente possa conoscerci e riconoscerci nel nostro quotidiano. Alla politica non ci stancheremo mai di chiedere un’integrazione alla legge con il riconoscimento dei nostri figli alla nascita garantendo così la giusta continuità affettiva e soprattutto garantendo i diritti a loro negati.”
Un apporto fondamentale nella battaglia sui diritti delle famiglie omogenitoriali deriva dall’Arcigay, che nell’organizzazione della giornata di domenica ha fornito un valido supporto logistico per la riuscita dell’evento.
“Siamo feli­ci di partecipare a un’iniziativa che mette al centro tutte le famiglie, – spiega Ana Maria Vasile, presidentessa di Arcigay Palermo – senza nessuna discriminazione. Come associazione, a livello locale e nazionale, e come attivisti per i diritti umani ci uniamo a chi reclama con fo­rza leggi in grado di garantire diritti e protezione per tut­ti: non devono più esistere famiglie ed esseri umani di serie A e di serie B.”

“L’associazione Famiglie Arcobaleno in Sicilia – conclude la referente – conta una ventina di nuclei familiari di cui molti con bambini. Giocheremo, leggeremo ed animeremo fiabe. Ci saranno diversi laboratori creativi e organizzeremo un grande pic-nic insieme a tutti quelli che si vorranno unire.”18192551_946897125413221_3174919412057215338_o

1 maggio: arcigay all’Opp Festival

opp festival

Il 1 maggio alle 12.30 saremo presenti all’Opp Festival  – Energie U18, organizzato dalla farm Cultural Park di Favara: sul main stage un talk sul coming out con Daniela Tomasino.

L’OPP Festival – Energie U18 è un festival progettato da e per adolescenti, una grande festa, sui temi della creatività, della partecipazione e dell’innovazione sociale. 

Tra le installazioni e le opere in mostra, Coming Out di Luigi Gariglio in collaborazione con Arcigay Palermo presso Farm XL.

PrevenGo – ultimi giorni per iscriversi!

Ultimi giorni per iscriversi al corso gratuito del progetto PrevenGo!

Il corso, della durata di 30 ore, è strutturato per fornire le competenze necessarie per attività di sensibilizzazione nei confronti delle IST, infezioni sessualmente trasmesse. Al termine del corso sarà possibile diventare volontari del progetto PrevenGo, finanziato da Fondazione con Il Sud, e contribuire ad azioni di prevenzione e informazione con l’ambulatorio mobile di Arcigay o presso gli sportelli che verranno aperti all’Università.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

logo prevenGo
Docenti: Cirus Rinaldi, Alberto Firenze e Antonio Cascio dell’Università di Palermo, Claudio Cappotto dell’Università di Napoli Federico II, il sociologo Alessandro Dal Lago, già preside della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Genova, il medico di Emergency Fabrizio Pulvirenti, la Referente Assistenza sanitaria Migranti dell’ASP Palermo dott. Ornella Dino, l’avvocato Marco Carnabuci, l’avvocato Mario Gaetano Pasqualino, il dott. Tullio Prestileo, MD. Dirigente Medico UOC di Malattie Infettive dell’ARNAS, Ospedale Civico-Benfratelli, Liliana La Placa psicologa del Centro Alife, Rafaela Pascoal, dottoranda in diritti umani e Mario Cascio, attivista membro di EATG (European Aids Treatment Group) e NPS sez. Sicilia.

Continua a leggere