Palermo pride 2017: il programma

pp17_social-12Con la conferenza stampa di oggi, alla presenza del presidente della Regione Rosario Crocetta e del sindaco Leoluca Orlando, gli eventi del Palermo Pride 2017 entrano nel vivo.  Dal 28 giugno al 2 luglio sarà il tratto di corso Vittorio Emanuele – piazza Bologni la sede del Palermo Pride Village 2017 dove si alterneranno spettacoli, convegni, laboratori per bambini, mostre e momenti di incontro.

Ecco il programma degli eventi dal 23 giugno:

✱23 Giugno, ore 18:30
Chiesa Valdese, Via dello Spezio
A cura del Centro Evangelico di Cultura “Giacomo Bonelli” “Credere, amare, accogliere – Le persone omosessuali nelle chiese e nella società
Incontro con Giorgio Rainelli, della Rete Evangelica Fede e Omosessualità, e don Cosimo Scordato, uno spazio di riflessione sui temi della fede e dell’omosessualità nelle chiese e nella società

✱24 Giugno, sabato, ore 21:00
Teatro della Chiesa Valdese, via dello spezio 43
A cura della compagnia teatrale GLI ATTORI PER CASO: “LA PRIGIONIA DEL CUORE, dell’amore e di altri sentimenti”, recital di letture poesie e musica, regia di Rosalba Alù

IMG-20170622-WA0036.jpg
✱25 Giugno, domenica, ore 19:00
Teatro Montevergini
Pratiche della genitorialità” raccontare la genitorialità a partire dalle diverse esperienze e dall’affettività tra storie vissute e desiderate dei relatori, contributi preziosi per indagare sul significato di essere genitori. Interverranno:
– Lino d’Andrea, Garante dei diritti per l’infanzia e per l’adolescenza del Comune di Palermo
– Ottavia Voza, responsabile diritti delle persone transessuali della Segreteria nazionale di Arcigay
– Alessandra Bialetti, pedagogista sociale, Rete Genitori Rainbow
– Daniela D’Anna, referente regionale Famiglie Arcobaleno
– Alessandro Savona, scrittore e padre affidatario
– Francesco Chiappara e Carmelina Castronovo genitori agnostico/pastafariani

✱26 Giugno, lunedì, ore 19:00
Teatro Montevergini
Presentazione del libro: “Politiche dell’orgoglio: sessualità, soggettività e movimenti” di Massimo Prearo, Edizioni ETS, Coordina e modera il sociologo Cirus Rinaldi,
Attraverso i saggi in esso contenuti si propone un’analisi delle tensioni sorte in merito all’emergenza e all’integrazione di componenti e tematiche in precedenza escluse o invisibili, fra cui i soggetti transgender o la questione intersex; relegate ai margini, come le lesbiche; negate perché scomode, come quelle dei soggetti che sfuggono al modello dell’omosessuale “moderno”; impensate, come l’esperienza della doppia discriminazione, sessuale e razziale; sfuggenti, come la politica queer; o nuove, come le contro-mobilitazioni che contestano le politiche di genere e della sessualità, suscitando strategie di lotta inedite.

✱27 Giugno, martedì
18:00, Arci Porco Rosso, Piazza Casa Professa
Il mio corpo è un campo di battaglia – Workshop esperienziale su corpo politico, genere e identità
L’associazione culturale Formidee propone un gruppo di riflessione, elaborazione e discussione sulle tematiche del corpo politico. Il gruppo, condotto dal professore Calogero Lo Piccolo, cercherà di stimolare un pensiero critico e autoriflessivo su preconcetti e stereotipi di genere partendo dal corpo e dalla fisicità, propria e altrui, come strumento, soggetto e oggetto politico. Il workshop è gratuito e i posti limitati, la prenotazione è obbligatoria. Per informazioni, prenotazioni e per richiedere un attestato di partecipazione, potete scrivere a associazioneformidee@gmail.com oppure chiamare il 3339909527.

19:00, Teatro Montevergini
Presentazione di “Intimità digitali. Adolescenti, amore e sessualità ai tempi di Internet
A cura del professor Cirus Rinaldi, il Palermo Pride incontra l’autore Cosimo Marco Scarcelli, per cercare di comprendere la cultura giovanile in relazione agli usi di internet e all’intimità. La discussione si concentrerà sul modo in cui ragazze e ragazzi utilizzano le risorse che il web mette loro a disposizione per avere accesso a informazioni e pratiche connesse alla sessualità e all’affettività. Si propone un’analisi che cerca di chiarire il ruolo delle tecnologie digitali nei processi di costruzione dell’esperienza e della realtà sociale, ma anche di mostrare quella parte della vita dei più giovani che spesso viene banalizzata e ignorata da sguardi troppo inclini a dare soluzioni educative superficiali.

✱28 Giugno, Mercoledì
10:30 Teatro Montevergini
IL CORPO IN GIOCO
Workshop intensivo condotto da Preziosa Salatino, attrice e autrice fondatrice del Teatro Atlante, si tratta di un laboratorio teatrale adatto a tutti e a tutte, senza limite di età, con giochi ed esercizi di demeccanizzazione, espressione corporea, improvvisazione teatrale.  Per partecipare: teatroatlante@yahoo.it.

18:30 Teatro Massimo, Sala ONU
Ernesto Tomasini terrà una “giocosa conferenza” intitolata “Voci Celestiali/Corpi Sensuali“, una storia delle diverse incarnazioni dei generi sessuali nel canto, dal barocco al contemporaneo. A seguire la proiezione del documentario Biglietti: 5 euro, in collaborazione con il Teatro Massimo.

palazzo Riso: Mostra – “L’alleanza dei corpi”: inaugurazione della mostra fotografica di Rori Palazzo, un’installazione fotografica che l’artista palermitana dedica al tema del Pride 2017 “il Corpo tra politica, desideri, diritti e trasformazioni”. Allestita fino a domenica 2 luglio.

Ore 20.30, piazza Bologni

Saluti del Palermo Pride: apertura del Palermo Pride 2017

Ore 22.00, piazza Bologni

Concerto: Gianni Gebbia & the Magnetic Trio
Drag Show a cura di Exit
Concerto / performance – “Un mondo raro”, di Di Martino e Fabrizio Cammarata

✱29 giugno, Giovedì
ore 17:00, Piazza Bologni
“Biografie bugiarde”: laboratorio ludico a cura di Formidee per bambini tra i 5 e i 10 anni
basato sulla narrazione e sul gioco a squadre, e finalizzato alla decostruzione e al disvelamento di preconcetti e stereotipi legati al genere, ai corpi e alle fisicità.

ore 17:00, Palazzo Riso
Corpi e Vulnerabilitá: Transessualità, Immigrazione, HIV a cura di NPS sez.Sicilia e La Migration, coordina il professore Cirus Rinaldi
L’incontro pubblico che intende mettere in relazione alcuni punti focali della vulnerabilità dei corpi LGBTI, esplicitando le principali istanze rappresentate dai corpi transessuali, migranti e «malati». Superando ogni vincolo relativo al corpo «normale», «sano» e «nazionale», si intende problematizzare l’idea di equilibrio, funzione e «dignità», tentando di ritornare alle pratiche materiali piuttosto che alle tassonomie identitarie, tenendo conto dei rischi insiti nelle universalizzazioni e nelle neutralità. L’incontro vuole operare un’analisi congiunturale sui punti di tensione, sulle suture e le cicatrici, piuttosto che sulla coerenza di una qualunque configurazione identitaria. In questi termini, i corpi «imperfetti» permettono di comprendere come nella contemporaneità tutti i soggetti siano sottoposti all’abilità, alla salute e alle identità di genere normative.

Ore 20.30, piazza Bologni – Pride Village

Saluti del Palermo Pride: Max Ferrigno dona al Coordinamento del Palermo Pride la serigrafia “Gayskull”.

21.15: PalermoAbballaPride, a cura di Palermo Anima Folk

Ore 22.00, piazza Bologni
Concerto: Matrimia – Swingrowers
Drag Show a cura di Exit

✱30 Giugno, venerdì
Ore 17.00, porticciolo di San Nicola L’Arena

Escursione – “Boat & Pride” tre giorni in barca a vela con sbarco al tramonto di domenica 2 Luglio. Organizza Palermo Non Conventional. info@palermononconventional.it

ore 18:30 Teatro Montevergini
Conferenza su “Orgoglio, resistenza, sovversione
A partire dalla proposta di Judith Butler relativa alla politica dell’alleanza tra le minoranze di genere e sessuali e gli altri gruppi e movimenti sociali impegnati nella lotta contro la precarizzazione neoliberista (L’alleanza dei corpi, 2017), Federico Zappino, filosofo e attivista Queer, si interroga non solo sulle implicazioni di questa proposta, ma si sofferma innanzitutto sulle divergenze interne alla stessa politica delle minoranze di genere e sessuali. Esiste “un” movimento? Qual è la sua critica sociale e quali i suoi fini politici? Presenta Pietro Pitarresi

Ore 20:30, Teatro Massimo (foyer)
Concerto – “Drumming”: musiche di Steve Reich eseguite dall’Ensemble di Percussioni del Conservatorio “Vincenzo Bellini”di Palermo. Organizza il Teatro Massimo in collaborazione con il Palermo Pride e il Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo. Biglietti: 5 euro.

Ore 21.00, piazza Bologni

Saluti del Palermo Pride: “la parata di domani”.
Concerto: Tre Terzi; Nicolò Carnesi; N’Hash; Democrazia Tropicale;
Drag Show a cura di Exit

✱✱1 luglio, Sabato, ore 16:30✱✱
Parata del Palermo Pride
Concentramento ore 16:30 a Piazza Marina 

Ore 21.00 c.a Arrivo del Corteo a piazza Bologni. Saluti e ringraziamenti istituzionali. Interverranno: il Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta, il Sindaco del Comune di Palermo Leoluca Orlando, i rappresentanti del Coordinamento del Palermo Pride e l’attore e performer Ernesto Tomasini in qualità di testimonial del Palermo Pride 2017.

Ore 21.30, piazza Bologni – Palermo Pride Village

Concerto – Akkura;  “Bowie in The Window”: Tributo a David Bowie a cura di Kandinskij Music Factory

Ore 23.00, il Moro (piazza mon. Pottino)

Palermo Pride Party 2017

 

pp17_social-11✱02 luglio

ore 18:00 – Palazzo Riso
Convegno:  “il Corpo tra politica, desideri, diritti e trasformazioni: vari relatori invitati  presenteranno il documento politico del Palermo Pride 2017, e si discuterà rispetto al tema dei corpi tra trasformazione, desiderio e diritti.
A seguire
Seminario: “An evening with Ernesto Tomasini” – Palazzo Riso
Ernesto Tomasini e Massimo Milani, coordinatore del Palermo Pride, dialogheranno insieme al pubblico sulle tematiche legate al tema dei corpi tra trasformazione, desiderio e diritti.

Ore 21.30, piazza Bologni

Concerto: Aida Satta Flores; Serena Ganci e Ugo Giacomazzi: Parole d’amore; Ruber Eggs; Diana duo

✱Franko B.“Love Letters”  fino al 9 luglio – Palazzo Sant’Elia

La mostra di arti visive a cura di Antonio Leone e Paola Nicita, organizzata a Palermo per l’ottava edizione del Palermo Pride. All’interno della programmazione del Palermo Pride  2017, Love Letters è la mostra di arti visive dedicata al performer e artista Franko B., tra i maestri internazionalmente riconosciuti della Body Art, è prodotta dal Sicilia Queer Film Fest, dal Coordinamento del Palermo Pride e Fondazione Sant’Elia in collaborazione con Galleria Pack Milano e ruber.contemporanea e promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Palermo. Dalle “Black Painting” alla grande installazione “Omage a Bob Flanigan”, insieme a fotografie e video delle performance più famose, la mostra è una ricognizione sul lavoro dell’artista con una selezione di opere storiche, tra pitture, tele, sculture, istallazioni e video. Franko B, artista performer, è da anni protagonista della scena live internazionale. Artista eclettico e complesso, ha un approccio all’arte totalizzante. Utilizza media diversi: dalla pittura, al ricamo, dalla scultura all’istallazione, fino alle azioni, struggenti e disarmanti, come la magistrale performance “I miss you” alla Tate Modern realizzata nel 2003.

Orari: Martedì /Venerdì 9.30-13; 15.30-18.30 – Sabato – Domenica 10-13; 16-19

Ingresso libero

Annunci