Amministrative 2017: Ferrandelli e Spallitta

Nei programmi degli altri due candidati sindaco, Fabrizio Ferrandelli e Sonia Spallitta, non abbiamo trovato alcun accenno a politiche in favore dei dirittti LGBT, della laicità, della promozione dei diritti umani.

Entrambi i candidati hanno in realtà alle spalle un lungo passato fatto di esperienze politiche differenti, con adesioni a mozioni in favore delle unioni civili in consiglio comunale per entrambi e con la presentazione di un disegno di legge sulle unioni civili all’ARS da parte di Ferrandelli. Ma sembra che il tema non sia entrato, nemmeno di striscio, nei loro programmi per la Palermo dei prossimi cinque anni. Abbiamo comunque chiesto allo staff di entrambi, diversi giorni fa, di segnalarci eventuali cenni nel programma che dovessero esserci sfuggiti, e siamo in attesa delle risposte ai quesiti inviati.

Segnaliamo alcune informazioni utili:

Nadia Spallitta ha invitato Diego Fusaro, il filosofo anti-europeista che difende la “famiglia tradizionale”  per due incontri in campagna elettorale. Fusaro, come è noto, considera quella dei “matrimoni gay” “una battaglia che va esattamente nella logica del capitale”, è contro le unioni civili, le adozioni da parte di coppie dello stesso sesso e il fantomatico “gender”, e crede che l’Italia, al primo posto in Europa per omicidi di persone trans, li “santifichi“.

Fabrizio Ferrandelli è il candidato di Forza Italia e dell’UDC, ed ha ricevuto endorsement da personaggi come Stefano Santoro, secondo cui “gay pride è una manifestazione che non soltanto è odiosa e culturalmente indisponente“; nelle sue liste c’è un candidato che ha contribuito ad organizzare gli incontri dell’omofobo (così si definisce) Gianfranco Amato, e che “sarà la voce di tutti coloro che non vogliono Gender nelle scuole” e commenta l’approvazione di una legge contro l’omofobia in Umbria scrivendo “la dottrina da diffondere è quella dei circoli delle dark room, dei glory hole e delle orge omo documentate in più servizi giornalistici, allora c’è motivo di essere preoccupati“.
Lo stesso Diego Fusaro si vocifera possa essere un futuro assessore non per Nadia Spallitta, ma proprio per Fabrizio Ferrandelli.

Annunci