Amministrative 2017: Meg Marlisa Indemburgo

Meg Marlisa Indemburgo, candidato consigliere comunale per il Movimento 5 Stelle.

LGBT a Palermo ancora non siamo in molti a sapere cosa significa.

Per quanto riguarda me, io ho rispetto per tutti, io ho rispetto per la vita e per l’amore in qualsiasi forma questo si manifesti.

Oggi viviamo tutti una vita che ci vuole sempre più aggressivi, iperattivi, che ci porta a odiare, a volte anche solo perché siamo stanchi.

Credo che tutti siamo portati al bene per natura e l’amore sia la nostra essenza vitale.

Credo che una persona che odia qualcun altro per qualsiasi ragione sia una persona non felice, credo sia la  manifestazione di un disagio più interno, di paura.

Vorrei una città più felice e un modo di vivere che ci renda liberi. Chi ci ha amministrato negli ultimi 20 anni non ha minimamente pensato alla nostra felicità e alla nostra vita, gettandoci nella crisi e nell’odio.

Io sono nata a Palermo e vivo a Palermo e ho visto che siamo sempre tutti più incazzati perché vivere è difficile e nessuno ci aiuta. Lo stato, che dovrebbe governarci in modo positivo, molto spesso è assente. A volte riusciamo ad avere un amico che nel momento di difficoltà ci aiuta e diventa il nostro angelo.

Io vorrei che le istituzioni diventassero il nostro angelo, che ti protegge e ti aiuta.

Nel nostro piccolo, nel Comune di Palermo si potrebbe fare tanto!

Noi, come Movimento 5 Stelle a Palermo vogliamo fare quella rivoluzione gentile di cui parliamo tanto per fare in modo di facilitare le cose per tutti.

Nel nostro programma sono previste iniziative riguardo le politiche sociali per fare in modo che nessuno resti solo, specialmente adesso che è più facile uscire allo scoperto, rispetto magari a 50 anni fa, e nessuno deve restare indietro!

Noi vogliamo prevenire e contrastare le discriminazioni attraverso percorsi a carattere informativo, formativo e di monitoraggio.

Azioni di sensibilizzazione per portare la cittadinanza alla conoscenza delle problematiche lgbt.

Creare ambienti sociali sicuri e friendly con operatori sociali formati appositamente nel settore lgbt.

E ovviamente la nostra sarà una amministrazione aperta, aperta a noi cittadini, aperta alle idee e alle buone iniziative,  perché noi…io..non siamo dei tuttologi…quindi pensate, e venite ad aiutarci a riprenderci Palermo!

Annunci