Palermo non conventional tour: si comincia!

Per Arcigay Palermo e per Palermo sta iniziando una nuova avventura: vogliamo mettere la nostra esperienza e le nostre risorse a disposizione di un progetto che coniuga impegno civile e imprenditoria.

Crediamo fortemente che Palermo e la Sicilia siano delle comunità accoglienti, e che possano diventare mete riconosciute per i turisti gay, lesbiche, bisessuali e trans da tutto il mondo. Nei prossimi mesi ci impegneremo in questo senso, grazie al sostegno economico di Fondazione Mission Bambini, Fondazione Canali Onlus, Fondazione San Zeno, UniCredit Foundation e Manageritalia Milano – Gruppo Volontariato Professionale.

Il turismo LGBT, ovvero il mercato turistico che si sviluppa intorno a mete gay-friendly ed eventi della comunità LGBT, rappresenta una consistente quota di mercato, costantemente in crescita, dell’industria turistica mondiale. Oltre ad avere un’evidente ricaduta economica, il turismo LGBT ha un consistente impatto sociale nelle comunità locali, contribuendo a farle diventare  sempre più accoglienti.

Dopo una selezione lunga e difficile, nel corso della quale abbiamo esaminato oltre 150 curriculum, organizzato colloqui ed assessment per più di 80 persone, da oggi Arcigay Palermo, per la prima volta, ha assunto 3 persone part-time, con il compito di realizzare una start-up sul turismo LGBT.

Buon lavoro a Laura, Cristian e Marta, i neo-assunti di Arcigay!

Advertisements