GIACINTO – Nature LGBT (Noto, 6-7 agosto 2016)

Torna nella città di Noto la seconda edizione di GIACINTO – NATURE LGBT, un Festival dedicato alla cultura omosessuale, la cui direzione artistica è affidata all’attore Luigi Tabita.

Tra gli ospiti protagonisti la madrina dell’evento EVA ROBIN’S, ANDREA PINNA e i giocatori della prima squadra di rugby gay inclusiva, che la rivista “Sportweek” aveva immortalato in un bacio provocatorio, racconteranno le fiabe gender.

 giacintone

Sabato 6 e domenica 7 ritorna, nella splendida Noto, dopo il grande successo dell’anno scorso il festival di informazione e approfondimento culturale “Giacinto-nature lgbt”.

Il festival  ideato e diretto dall’attore ed operatore culturale Luigi Tabita, da sempre in prima linea per le lotte su i diritti civili e pari opportunità, prevede due giorni di lavori durante i quali, attraverso l’utilizzo di linguaggi differenti, si racconteranno le realtà e i nodi che più interessano la comunità LGBT(Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transessuali).

La prima edizione del festival è stata una scommessa vinta. Ha riscosso un grande interesse da parte della stampa nazionale ma soprattutto vi è stata una  grande partecipazione di pubblico, quasi 5000 persone in due giorni.

Il festival  quest’anno ha  ricevuto per l’apertura il patrocinio della Camera dei Deputati ed è stato riconosciuto “come evento culturale volto a valorizzare il rispetto delle differenze ed a contrastare le discriminazi”  dall’ UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazione della  Presidenza del Consiglio). Inoltre vedrà pure la partecipazione di Amnesty International, circoscrizione Sicilia.

fil rouge  di questa seconda edizione – dichiara il Direttore artistico- sarà il tema tanto poco discusso della transessualità. Ancora oggi, infatti, la comunità transessuale e transgender, è purtroppo lontana dal raggiungimento di un autentico riconoscimento sociale e culturale ed è vittima di leggende nere e discriminazioni, che la confinano in un mondo parallelo e, per lo più, notturno”. Madrina dell’evento sarà la raffinata artista Eva Robin’s

Centro nevralgico del festival sarà il prestigioso cortile del ex Convitto Ragusa, palazzo storico nel cuore della città barocca, ma la manifestazione contagerà tutto il centro storico di Noto con varie iniziative. La seconda edizione prevede un programma ricco di mostre, documentari, spettacoli ed incontri con ospiti di eccezione del mondo della cultura,  della politica e dello spettacolo. L’apertura di “Giacinto” avverrà  con l’inaugurazione di una mostra didattica: “Transessualità: dal mito alla realtà”. La mostra raccoglie immagini, documenti di cinquant’anni di lotte e studi sulla transessualità, attraversando epoche e culture. La mostra curata dalla storica associazione Mit (Movimento Identità Transessuale) di Bologna ed impreziosita dalle istallazioni sonore di Canecapovolto, sarà allestita da Vincenzo Medica.

Partner della manifestazione Mit, Arcigay (Ct,Me,Pa,Rg,Sr), Stonewall, Queers, Lila.

Media partner LGBT News Italia.

Maggiori info su: GIACINTO FESTIVAL (fb)