27 novembre: “battito d’ali”

La Rassegna Culturale ILLUSTRAMENTE, presenta: “BATTITO D’ALI” di Daniela Rossi e Alessandro Coppola.
27 novembre, ore 15.00, Cantieri Culturali alla Zisa, Spazio Ridotto (alle spalle del De Seta)
Introdurranno Cirus Rinaldi, del Dipartimento “Culture e Società” dell’Università degli Studi di Palermo e Mirko Pace, presidente di Arcigay Palermo.

12186668_10208073311974356_3861401774675052457_o

Presenterà il prof. Livio Sossi, docente di Letteratura per l’infanzia dell’Universitàdegli Studi di Udine e di Capodistria (Slovenia).

Sarà garantito il servizio di interpretariato LIS/Italiano.

BATTITO D’ALI è una riflessione sull’essenza più filosofica del coming out: l’arte della rivelazione.
Quando, dove, con chi? Quali sono le parole più adatte per dirlo? Sono tutte domande che rendono impegnativi gli “svelamenti” di tante ragazze e ragazzi che da soli cercano il coraggio, il modo, il tempo per “aprire il cassetto dei segreti”. Un gioco di attacchi e ritirate, un tiro alla fune tra figli e genitori da cui spesso è difficile lasciarne la presa.
Crediamo che la narrazione sia uno strumento utile per affrontare tematiche difficili e che raccontarsi attraverso testi e immagini accorci le distanze generazionali. Battito d’ali è un albo illustrato che si propone come un delicato e poetico “svelamento”, in esso immagini e testo danzano felici verso un futuro di libertà, rispetto e amore. Le persone che combattono con i fantasmi delle aspettative dei genitori o con i modelli che vogliono la donna in attesa del “Principe Azzurro” e l’uomo alla ricerca di una “Bella Addormentata”, per avviarsi poi trionfanti verso il ‘vissero tutti felici e contenti’, troveranno in Battito d’ali un inno alla fiera consapevolezza di sé, un seducente canto dell’autenticità dei sentimenti. Uno sguardo discreto su come siamo.