Unioni civili a Palermo: la procedura per iscriversi

A circa due anni dall’istituzione, le coppie che si sono iscritte al registro delle unioni civili al comune di Palermo sono oltre 40.

A differenza di altri registri, di utilità sopratutto simbolica, nel comune di Palermo l’iscrizione, sotto forma di autocertificazione, permette l’accesso a diversi servizi in materia di diritto alla casa, Sanità e Servizi Sociali, Politica per giovani e genitori anziani, sport e tempo libero, formazione, scuola e servizi educativi, diritti e partecipazione, trasporti, oltre che influire sulle tasse locali (cfr. ad es. il regolamento sulla TARI, art. 11.3).emblema_comune_fondorosso

In attesa di una legge nazionale sulle unioni civili e sul matrimonio per tutti, che nonostante le promesse tarda ad essere approvata, sono gli enti pubblici locali a garantire, per quanto di loro competenza, la parità di diritti per le famiglie.

Possono essere iscritti nel Registro i cittadini italiani e stranieri coabitanti e residenti nel Comune di Palermo.
Le iscrizioni avvengono presso la Segreteria generale a Palazzo delle Aquile che osserverà l’apertura al pubblico tre volte a settimana, il martedì e giovedì mattina e il mercoledì pomeriggio.
Il modulo per l’iscrizione è disponibile nel sito del Comune di Palermo.
Per informazioni: unionicivili@comune.palermo.it, tel. 0917403731 – 0917403732

Annunci