Regina José Galindo a Palermo: corpi e diritti

Arcigay Palermo e il Coordinamento Palermo Pride sono orgogliosi di promuovere la mostra “Estoy Viva” di Regina José Galindo.

Questa mostra si pone coerentemente con l’operato delle due associazioni che da anni promuovono la cultura dei Diritti Umani in città e in Sicilia con ricadute anche in ambito nazionale.

Noi pensiamo, infatti, che sul piano culturale debbano concentrarsi le azioni delle associazioni LGBTI: l’Italia è un paese che sta vivendo un rigurgito reazionario, in risposta ai mutamenti che la società ha già pienamente fatto propri, che porta con sé istanze omofobe, sessiste e razziste. Tali mutamenti portano naturalmente all’emergere di soggettività nuove e spesso non normate, che richiedono con sempre maggiore forza il riconoscimento della propria esistenza e dei propri diritti.

Il lavoro culturale si configura così come punto strategico e luogo dell’emergenza delle contraddizioni sociali: per questo motivo è quanto mai d’uopo lavorare per portare la grande arte in luoghi d’incrocio come la città di Palermo, per risvegliarne il dibattito pubblico e porne al centro il tema dei Diritti Umani.

Regina José Galindo, con i suoi lavori di denuncia e memoria, mette il suo stesso corpo al centro della scena, obbligando il fruitore a mettere in discussione la propria condizione, il proprio corpo, le proprie certezze; ricordando a tutte e tutti, in una modalità scevra dall’astrattezza teorica dell’enunciazione dei principi, che ogni corpo appartiene ad una determinata persona che è portatrice di diritti inviolabili. Quei diritti che vengono rivendicati, ad esempio, dalle comunità LGBTI con una modalità che mette al centro proprio i corpi: i cortei dei Pride.

La performance “Raìces” metterà le differenti comunità migranti della città di Palermo in rapporto con la natura, ognuna portatrice di radici che vengono da terre lontane, ma che hanno avuto la capacità di mettere nuove radici in una nuova terra: la valorizzazione delle differenze non può che essere la strada verso cui la nostra società deve muoversi, e il nostro operato si pone naturalmente sul solco di questo movimento, agevolandolo e contribuendo ad orientarlo.

Mirko Antonino Pace
Presidente Arcigay Palermo

Annunci