“Adinolfi, Amicone, Maroni & C. grazie per il miglior spot al mondo sull’omofobia”

Cari cattolici fondamentalisti, vi devo dire grazie, grazie, grazie!

Davvero, ve lo dico col cuore.
Per l’incontro che avete fatto alla Regione Lombardia sulla famiglia, a Milano, il 17 gennaio 2015. È stata l’apoteosi di tutto quello che cerchiamo di spiegare da decenni sull’omofobiamiriano 3. Non sapete che regalo ci avete fatto. Volevate riunirvi per un convegno sulla famiglia. E invece ci avete regalato il più bel documentario al mondo su cosa significhi “omofobia istituzionale”, che neanche se l’avessimo ideato noi a tavolino sarebbe venuto così bene. E ci avete fatto risparmiare pure i soldi della produzione. Siete dei tesori.

Tutto quello che gira ora in rete su questo evento è stupendo. Non vi ringrazieremo mai abbastanza perchè quando qualcosa entra nella rete, non esce più, ragazzi. Mai più. Pensavate di fare un convegno, invece avete fatto un macello lungo un mese. Se lo racconto ai miei amici, non smettono dal ridere. Provo a riassumere la barzelletta.

Prima vi siete fregati di nascosto il logo di Expo2015 attirandovi la reazione di mezzo mondo. Quando le istituzioni vi han chiesto di rimuoverlo, avete reagito come quei bambini isterici che gridano che il giochino è loro e non lo mollano. Poi ve la siete presa coi giornalisti che vi avevano scoperto, e che a vostro dire vi avrebbero attribuito intenzioni per così dire omofobe. Avete giurato e spergiurato che “no no no non è un convegno contro le famiglie gay”.
Leggi il resto su Pontilex

Annunci