Domani, 23 ottobre: Frédéric Martel a Palermo

E’ con grande orgoglio che annunciamo che domani, giovedì 23 ottobre, alle 18.30 presso la Feltrinelli di Palermo (via Cavour 133) Arcigay Palermo ospiterà Frédéric Martel per la presentazione del suo best seller “Global Gay”.

Introdurrà il presidente di Arcigay Palermo Mirko Pace e discuteranno con l’autore: Barbara Tomasino (giornalista per l’Huffington Post e conduttrice per Radio 1), Gianfranco Scavuzzo (componente del direttivo di Arcigay Palermo) e Paolo Patanè (coordinatore del Palermo Pride).

220px-Frederic_Martel

Global Gay è un saggio sulle comunità LGBT, pubblicato in 20 lingue e in Italia edito da Feltrinelli, che nasce da un’indagine che ha portato l’autore ad intervistare, in 5 anni, oltre 600 persone in 45 Paesi. Frédéric Martel racconta il suo viaggio attraverso gli stili di vita gay dei cinque continenti. E ci mostra da un lato una gay way of life globale, partecipe delle stesse sensibilità e delle stesse conquiste, dall’altro una miriade di declinazioni della cultura gay, profondamente intrecciate alle peculiarità delle tradizioni locali, alle difficoltà incontrate di paese in paese, ai tanti significati che la libertà di essere sè stessi può assumere nel mondo. Se l’immaginario gay nordamericano ha alimentato per decenni la coscienza degli attivisti di tutto il pianeta, un panorama di inesauribile ricchezza si distende oggi tra le serate di tango gay a Buenos Aires e le feste di samba a Rio, le habitaciones di Cuba e le squadre gay di dragon boating a Singapore, i love hotels di Tokyo e il movimento gay arabo. Martel ci restituisce questi mille volti e queste mille lotte, dando voce a un’affascinante, complessa armonia di differenze.

Nel processo di globalizzazione della questione gay, internet e i social network giocano un ruolo chiave e permettono un’accelerazione inattesa. Un tempo isolati, oggi i gay di tutto il mondo sono connessi, e questa rivoluzione, come vedremo in queste pagine, è fondamentale. In Europa e negli Stati Uniti stiamo passando dalla depenalizzazione dell’omosessualità alla criminalizzazione dell’omofobia. Ieri non si poteva essere apertamente omosessuali, oggi è difficile essere apertamente omofobi. Un’inversione di tendenza inaudita, a pensarci bene. Possiamo solo augurarci che gli stessi progressi vengano raggiunti nei prossimi anni anche nel resto del mondo.”

La presenza di Frédéric Martel (sociologo presso l’Institut de Recherches Internationales et Stratégiques di Parigi) e la presentazione di Global Gay si inseriscono nel programma di iniziative di Arcigay Palermo, da anni impegnata nell’ideazione e nella realizzazione di attività culturali, incardinate spesso nel contesto più ampio del Palermo pride. Una proposta culturale che sta trasformando rapidamente la città in una capitale internazionale della cultura LGBT, recuperando una vocazione al dialogo fra culture che è una peculiarità di Palermo e che sembra smarrita in tempi recenti.

1655845_10152812688402033_4691589601088771108_n