Russia: varata la legge contro la promozione di ”orientamenti sessuali non tradizionali”

Il 30 giugno Putin ha varato la legge russa “che punisce la promozione di ”orientamenti sessuali non tradizionali”, una legge che “protegge i bambini” dal rischio di diventare omosessuali per imitazione. In altre parole una legge contro l’omosessualità, vista come una perversione o una malattia che può essere insegnata o contagiata, e una legge contro la libertà d’espressione.IMG_2394 copia

Arcigay Palermo, in attesa di una presa di posizione ufficiale e netta contro questa legge da parte del governo Letta, sta facendo pressione su Arcigay nazionale affinché l’associazione, coordinandosi con le altre associazioni LGBT italiane e internazionali, con le altre associazioni per i diritti umani e con le organizzazioni LGBT russe per delle azioni di protesta a livello nazionale.

A livello locale, stiamo organizzando delle azioni di protesta e di sensibilizzazione dell’opinione pubblica.

Annunci