Omofobi della settimana – 28 gennaio

Nel corso della puntata di Radio rainbow del 28 gennaio, abbiamo assegnato l’ambito premio di “Omofobo della settimana” pari merito a due persone che si sono distinte nei giorni scorsi:

  • Vladimir Putin, presidente della Federazione Russa, in cui è stata approvata dalla Duma un disegno di legge contro la “propaganda gay”, secondo cui in Russia non si potrà nemmeno parlare dell’omosessualità. Putin in effetti non si è espresso direttamente in favore della legge (che è stata votata a grande maggioranza), ma ha fatto dichiarazioni quale: ” “La Russia ha un problema demografico, io ho il dovere di occuparmi dei diritti delle coppie che generano prole”Image
  •   senatore Carlo Giovanardi, per la sua recente dichiarazione che “non si può parlare di olocausto per i gay”, a cui ha aggiunto che si può parlare di “persecuzione di situazioni omosessuali” e anche per essersi vantato, nel corso della stessa intervista a Klaus Davi, di essersi “appena opposto, assieme ad altri colleghi, in commissione al Senato, ad un progetto di legge, che abbiamo bloccato, il quale prevedeva fosse penalmente perseguibile chi faceva revisionismo storico, ma non solo sull’Olocausto”

Tutti i lunedì alle 21.00 e i venerdì in replica alle 16.00 su radio 100 passi.
Seguiteci su facebook!

Annunci