Sequestro blow up: domani assemblea pubblica

Domani ore 17.30 tutte e tutti i soci, i sostenitori, e gli amici del circolo ARCI “Blow up” sono invitati ad un’assemblea, per parlare dell’ennesimo sequestro che la Polizia Municipale ha disposto nei confronti del circolo. Un ennesimo sopruso, che cade per la terza volta consecutiva a poche settimane dalla data delle consultazioni amministrative.

Nella città dell’abusivismo e dell’illegalità diffusa, il Comune decide di accanirsi con pervicacia contro una realtà che ha rappresentato e rappresenta un luogo di incontro di idee, di cultura, di condivisione. I membri del direttivo spiegheranno perché, anche stavolta, il blowup ha fatto tutto quello che poteva per stare nelle regole, e che ogni inadempienza è incolpevole perché dovuta all’inerzia del Comune stesso nel dare risposte, e regole certe. Un atteggiamento, quello del Comune di Palermo e della polizia Municipale, evidentemente vessatorio, contro cui la Palermo che resiste deve trovare la capacità di organizzarsi. Per questo vi aspettiamo DOMANI ORE 17.30 AL BLOWUP!

 

—–

Arcigay Palermo, che da anni è ospitata gratuitamente dal circolo Arci Blow Up, esprime solidarietà al direttivo ed ai soci del Blow Up, preoccupazione per quello che sembra uno strano accanimento, e la speranza che tutto possa risolversi velocemente ed in modo definitivo. Le attività programmate per il 21 marzo (giornata internazionale contro il razzismo)  si svolgeranno al Blow Up malgrado il sequestro: è la migliore dimostrazione che il Blow up non si arrende, ma prosegue le sue attività malgrado tutte le difficoltà

Annunci