6 settembre: sciopero generale

Arcigay Palermo aderisce allo sciopero generale indetto dalla CGIL per il 6 settembre 2011 contro la manovra economica varata dal governo a metà agosto. Contro una strategia economica che penalizza i lavoratori e che spinge sempre più ai margini i precari, i disoccupati, le famiglie, preservando i grandi patrimoni, arrivando persino a mettere in discussione l’art. 18 dello Statuto dei lavoratori. Arcigay Palermo aderisce nella convinzione che, come ribadito dal presidente nazionale Paolo Patanè “L’attacco ai diritti del lavoro e dei lavoratori produce come unico risultato l’aggravamento delle già precarie condizioni di lavoro di tanti/e italiani/e. In particolare i lavoratori e le lavoratrici lesbiche, gay, bisessuali, transessuali si troveranno con sempre meno strumenti per affrontare le frequenti discriminazioni, esattamente come accadrà per i lavoratori disabili.” Vi aspettiamo domani, martedì 6 settembre, a Palermo in piazza Croci, per marciare a fianco dei lavoratori che si oppongono a questa deriva che distrugge il welfare e ignora i diritti individuali.

Per approfondimenti

Annunci