Da lunedì, tutt* al Sicilia Queer filmfest

Lunedì 20 giugno, a partire dalle 16.30, prende il via il Sicilia Queer Film Festival, Festival Internazionale di Cinema glbt e Nuove Visioni, l’unico festival a tematica “Queer” del Sud Italia.

Molte le anteprime e gli eventi, gli ospiti internazionali in programma al cinema Rouge et Noir, che ospiterà il festival.

Da lunedì 20 a domenica 26 giugno, il festival presenterà un ricco programma di anteprime cinematografiche nazionali e internazionali, opere prime, documentari,  cortometraggi, autori,registi, produttori cinematografici, star del cinema, direttori di festival.

Un mondo queer.  E queer è la parola chiave, un vocabolo controverso mutuato dall’inglese, poco conosciuto ai più,  e usato in passato per bollare dispregiativamente gli omosessuali. Ma che negli anni è andato incontro a una trasformazione semantica: da insulto a sinonimo di ricchezza della diversità e di complessità di sguardo. Qualcuno lo ha definito, in modo originale, suggestivo ed efficace, un termine “insaturo”. Per noi questo termine è applicabile anche in ambito cinematografico, a sottolineare una scelta di campo stilistica e poetica e la volontà di sperimentare nuovi linguaggi e nuovi generi, con occhi diversi. Ed è questo, appunto, il sottotitolo del festival: con occhi diversi, la dedica che esprime il filo conduttore del programma ideato da Alessandro Rais, critico cinematografico e direttore artistico.

Madrina dell’evento: Maria Grazia Cucinotta.

La serata di apertura e di premiazione dei corti che partecipano al concorso internazionale sarà Filippo Luna.

Tra gli ospiti previsti, Paolo Patanè, presidente di Arcigay.

La sigla-trailer del festival è firmata da Roberta Torre, che la sta girando in questi giorni a Palermo anche con attori non professionisti. La Torre sarà tra i membri della Giuria internazionale composta anche da Kéja Ho Kramer (regista), Giulio Spatola (filmaker), Giovanni Pellegrini (videomaker , studente del CSC di Palermo) e presieduta da Wieland Speck (direttore della sezione Panorama del Festival internazionale.

A Speck il Sicilia Queer filmfest consegnerà, giovedì 24, il Premio Nino Gennaro istituito in memoria del poeta, autore, attore, regista corleonese scomparso, che mise la sua omosessualità al centro del suo attivismo politico e della sua raffinata produzione intellettuale.

Arcigay Palermo, partner dell’evento, sarà presente con un punto informativo.

Per informazioni e abbonamenti: siciliaqueerfilmfest.